sierra leone
sierraleone_map_2007worldfactbook.jpg

La Repubblica della Sierra Leone è uno Stato dell'Africa Occidentale, sulla costa dell'oceano Atlantico. La nazione confina con la Guinea a nord e a est, e con la Liberia a sud-est. La vicenda della liberazione degli schiavi rimasti nei territori della Sierra Leone è stata ricordata nel nome della capitale Freetown, "città libera".
Nel 1460 Pedro de Sintra diede il nome di Sierra Leone allo stato africano. Il dominio portoghese durò fino al XVII secolo, quando gli inglesi ne presero il posto. Nel 1787 fu fondata la città di Freetown che significa città dei liberi. Fu fondata come una casa per i contadini-schiavi, nel XIX secolo venne stabilito il protettorato britannico sulla Sierra Leone, definendone i confini con la Liberia e la Guinea
Nel 1924 il protettorato ricevette una costituzione; il regime democratico fu istituito nel 1951 e l'indipendenza fu raggiunta soltanto nel 1961. Poi diventò Primo Ministro del paese Stevens, che riuscì a far istituire la repubblica. Negli anni successivi Stevens consolidò il suo potere e fece approvare la nuova costituzione che avrebbe messo al bando tutti i partiti politici dal parlamento. Nel 1985 Stevens si ritira dalla vita politica e consegna le redini del paese al generale Momoh Gli anni '90 furono segnati da diversi colpi di Stato militari e da una terribile guerra civile, scatenata dai ribelli del Fronte Rivoluzionario Unito. Ad alimentare la tensione e l'instabilità contribuirono anche gli ingenti interessi economici locali legati alle ricchezze minerarie presenti, che coinvolsero non solo le forze politiche locali, ma anche i Paesi vicini, ed alcune multinazionali straniere; tra il 1991 e il 2001 la guerra civile causò più di 50.000 morti. Nel 2004 il Presidente Tejan Kabbah ha inaugurato l'operato del Tribunale speciale per i crimini di guerra, chiamato a giudicare sui responsabili delle atrocità commesse durante il conflitto.

GEOGRAFIA

Morfologia
Il territorio comprende un'estesa pianura costiera, formata dai detriti trasportati dai numerosi corsi d'acqua che la attraversano. Procedendo verso l'interno, un ripido gradino segna l'inizio di una serie di tavolati che si susseguono con altitudini crescenti. I rilievi più elevati, a est, appartengono ai Monti Loma. La costa è orlata di lagune e profondamente incisa dagli estuari.

Ideografia
I principali fiumi della Sierra Leone sono: Great Garcies, Little Garcies, Selim, Pong e Moa.

Clima
Il clima è tropicale; le piogge, abbondanti sulla costa, diminuiscono nelle regioni interne. Il clima tropicale di questa regione è di tipo caldo-umido, caratterizzato da inverni asciutti e da abbondanti precipitazioni concentrate nei mesi che vanno da maggio a ottobre e causate dai monsoni provenienti da sud-ovest; per questo motivo, nelle regioni costiere, esse raggiungono una media superiore ai 3.800 mm annui. Nelle regioni montuose la temperatura è resa mite dall’altitudine.

POPOLAZIONE

Demografia
La Sierra Leone è uno degli stati africani con la più alta densità di popolazione, le stime parlano di sei milioni di abitanti; la cifra è approssimativa a causa dell'alto numero di profughi della guerra civile.
La popolazione è divisa in varie etnie, per lo più appartenenti al ceppo sudanese È presente una minoranza(Krumen) I creoli discendenti dai colonizzatore europei e dagli schiavi africani liberati rientrati dall'America nell'Ottocento, costituiscono ormai un'esigua minoranza.

Lingue
La lingua ufficiale della Sierra leone è l'inglese il cui uso è però limitato ad una minoranza più colta. La lingua principalmente usata a nord del Paese è il temne mentre a sud si parla prevalentemente il mende. Il krio, un misto di inglese e creolo è la lingua usata da circa il 10% della popolazione anche se è capita dalla quasi totalità di essa.

Religioni
La religione dominante è l'islamismo che copre circa il 60% della popolazione, i cristiani sono il 30% mentre il restante 10% è legato a religioni animiste locali. Non mancano poi compenetrazioni tra le religioni rivelate e i tradizionali culti tribali.

ORDINAMENTO DELLO STATO

La repubblica della Sierra Leone è composta di tre provincie e di un'area chiamata Area Occidentale che comprende Freetown, la capitale della nazione, e le aree limitrofe. Copre un'area di 557 km² ed ha una popolazione di 1.246.624.

Le principali città

Città Popolazione
Freetown 1,070,200
Bo 405,734
Kenema 328,539
Koidu 157,800
Makeni 148,900
Magburaka 130,396

Economia

In Sierra Leone dominano le industrie estrattive (ferro, bauxite e soprattutto diamanti), nonostante la presenza di scambi commerciali d'altro genere (palma da olio). Le prospettive economiche si basano sulla risorsa che finora ha più influito in negativo sulle vicende del paese: i diamanti. Il governo ha già dato in concessione alcune aree per l’estrazione delle pietre preziose, sperando così di migliorare la bilancia commerciale e poter destinare buona parte degli introiti alla ricostruzione del paese. Il problema del contrabbando di pietre preziose non è stato però risolto. Anche i giacimenti di rutilio potrebbero giocare un ruolo importante nella ripresa economica, ma la riabilitazione delle infrastrutture di base dovrà essere prioritaria per poter usufruire dei benefici derivanti da queste attività economiche.

Emmanue Malinay Lagrisola